Menu

Spazio Aperto

Raccontare la scienza con i video e i giornali: i risultati di due percorsi di alternanza scuola-lavoro dell’ENEA

di Paola Nobili, Laura Maria Padovani e Giuliano Ghisu, ENEA

DOI 10.12910/EAI2018-072

L’ENEA ha partecipato all’alternanza scuola-lavoro, la modalità didattica introdotta dalla riforma scolastica del 2015, portando nelle scuole medie superiori esperienze e attività pratiche attinenti al mondo della ricerca. Tra i corsi presenti nell’offerta formativa ENEA 2017/2018, due hanno riguardato la comunicazione scientifica e hanno coinvolto cinquanta studenti di due licei romani. Riportiamo nell’articolo questa esperienza, evidenziandone aspetti positivi e negativi

Il networking come asset strategico dell’innovazione

di Fabio De Furia, Miami Scientific Italian Community

DOI 10.12910/EAI2018-071

L’articolo analizza il rapporto tra la crescente globalizzazione dei mercati e la trasformazione socio economica dovuta alle continue innovazioni tecnologiche. Di fronte a questi avvenimenti diventa fondamentale che anche le piccole e medie imprese italiane possano disporre, per competere sul mercato, di valide strutture di ricerca

Gli indicatori regionali per lo studio delle diseguaglianze economiche

di Filomena Maggino, Sapienza Università di Roma e Associazione Italiana per gli Studi sulla Qualità della Vita – AIQUAV; Leonardo Alaimo, “Sapienza” Università di Roma e Istituto nazionale di Statistica - Istat; Enrico Giovannini, Università di Roma Tor Vergata

DOI 10.12910/EAI2018-070

All’interno delle attività della cosiddetta Agenda 2030 delle Nazioni Unite viene citata la necessità che i Governi tengano conto delle diversità territoriali anche all’interno dei territori nazionali. Ciò è particolarmente vero per paesi come l’Italia, dove le differenze interne sono state e sono tutt’ora presenti. L’analisi che segue, in questa ottica, analizza le diseguaglianze economiche tra le Regioni Italiane

SDG Composite indicators for EU countries

by Adolfo Morrone, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo; Federico Olivieri and Andrea Stefani, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS)

DOI 10.12910/EAI2018-069

This paper presents a unique set of composite indicators synthesizing the elementary indicators of each EU28 Member State on the Sustainable Development Goals (SDGs), the first experiment of this kind in the international panorama. This metodology is proposed as quick-to-read tool for monitoring the Agenda 2030

Monitoraggio dei prezzi del GPL nel settore residenziale: le differenze a livello locale

di Stefano Trossarello e Sebastiano Caruso, Politecnico di Torino; Matteo Caldera, ENEA

DOI 10.12910/EAI2018-49

A differenza dei principali prodotti energetici utilizzati in ambito domestico (energia elettrica, gas naturale, gasolio) per il gas di petrolio liquefatto (GPL) distribuito sfuso o in bombole non esiste un’Autorità che raccolga periodicamente i prezzi al consumatore a livello nazionale, bensì i dati sono pubblicati dalle singole Camere di Commercio. Dal monitoraggio e dall’analisi dei database provinciali nel periodo compreso tra il 2012 e il 2017 sono emerse significative differenze locali nei prezzi di listino, che riflettono un contesto di mercato liberalizzato

Quadro attuale delle problematiche europee sulle materie prime critiche e azioni in corso

di Giovanni Di Girolamo e Dario Della Sala, ENEA

DOI 10.12910/EAI2018-48

L’articolo presenta un quadro delle problematiche attuali e delle politiche comunitarie nel settore delle materie prime critiche, nonché un sommario delle iniziative in atto e delle prospettive future, volte ad assicurare un approvvigionamento sicuro e sostenibile di materie prime per l’industria europea, in un’ottica di strategia di innovazione e di crescente cooperazione internazionale

Donne e clean energy. L’Italia nel C3E TCP, programma di collaborazione IEA

di Elena De Luca e Laura Gaetana Giuffrida, ENEA

DOI 10.12910/EAI2018-026

Aderendo all’accordo di collaborazione C3E TCP della IEA (International Energy Agency), l’Italia ritiene che sostenere la partecipazione delle donne nell’ambito della clean energy possa rappresentare un valore aggiunto per dare impulso al processo di transizione energetica.  L’ENEA è entrata nel comitato esecutivo ed è leader della task incentrata sulla raccolta dati sulla presenza delle donne e sulla formulazione di indicatori volti ad individuare eventuali barriere che ne ostacolano l’accesso e la progressione di carriera. Nel presente articolo si raccontano i primi passi del C3E TCP, i primi risultati emersi e alcune testimonianze di donne di spicco nel settore energetico italiano

Beach litter ed ecosistemi dunali nell’Adriatico centrale

di Maria Carla de Francesco, Simona Cappiello, Maria Laura Carranza e Angela Stanisci, Dip. Bioscienze e Territorio, Università degli Studi del Molise1

DOI 10.12910/EAI2018-025

Il fenomeno del beach litter non è al momento sufficientemente studiato e sono ancora poco note le caratteristiche di composizione, accumulo e provenienza dei rifiuti spiaggiati. I risultati di uno studio compiuto in tre siti dell’Adriatico centrale

A partire dal caso di Cerveteri, si intende porre l’attenzione sulla necessità di scrivere le varie storie recenti – degli scavi, dei restauri, delle trasformazioni in generale – spesso rimaste inedite anche per siti archeologici molto noti e importanti reinventati tra Ottocento e Novecento, per promuovere una tutela integrata e interdisciplinare di tutti i paesaggi culturali che hanno contribuito a costruire i luoghi dell’antico, in ogni loro componente e nei loro diversi assetti stratificati

L’Analisi trimestrale dell’ENEA, uno strumento per la valutazione della transizione energetica italiana

di Francesco Gracceva, Elena De Luca e Andrea Fidanza, ENEA

DOI 10.12910/EAI2017-058

L’Analisi trimestrale del sistema energetico italiano è una pubblicazione dell’ENEA che presenta i risultati di un’attività sistematica di monitoraggio e analisi degli elementi che contraddistinguono l’evoluzione del sistema energetico italiano, con riferimento in particolare alle sfide che caratterizzano la transizione energetica. L’Analisi intende fornire un contributo informativo alla comunità scientifica, ai decisori e al mondo dell’industria

 

Studio esplorativo dei sistemi di produzione e utilizzazione dell’aria compressa per la creazione di un sistema di benchmarking per le imprese industriali energivore

di Francesca Bonfà, Ilaria Bertini, ENEA, Miriam Benedetti, University of Cambridge, Vito Introna, Università di Roma Tor Vergata, Stefano Ubertini, Università della Tuscia

DOI 10.12910/EAI2017-023

L’Unione Europea intende ridurre del 20% il consumo di energia primaria entro il 2020. Uno studio sull’efficienza energetica nel settore dell’aria compressa, visti gli alti costi di produzione, mostra la priorità di sviluppare i sistemi di misura per l’efficientamento del comparto

Il recupero dell’archivio storico dell’ENEA e le sue prospettive scientifiche, storiche e culturali

di Greta Bertolini, Sapienza Università di Roma

DOI 10.12910/EAI2017-022

È sempre con maggiore attenzione che le istituzioni mondiali più prestigiose, sia in campo scientifico ma non solo, si impegnano nel recupero delle fonti documentali che ne hanno caratterizzato la storia e l’evoluzione. L’articolo è dedicato a un primo passo verso la valorizzazione di un patrimonio unico in Italia nel campo scientifico e tecnologico

Il contributo alla sostenibilità della fase end of life della filiera fotovoltaica

di Daniela Sica e Ornella Malandrino, Dipartimento di Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems (DISA-MIS), Università degli Studi di Salerno

DOI 10.12910/EAI2017-021

La crescente penetrazione della tecnologia fotovoltaica nei mercati energetici esige un profondo ripensamento delle modalità di gestione della fase end of life della filiera, al fine di favorire l’affermazione di paradigmi energetici improntati a una maggiore sostenibilità economica, ambientale e sociale

Cibo come farmaco naturale nell’era della nutriepigenomica

di Laura Teodori, ENEA, Felicia Carotenuto, Università di Tor Vergata, Ricercatore ospite presso il Centro ENEA Frascati, Maria Cristina Albertini, Università di Urbino “Carlo Bo”, Dipartimento di Scienze Biomolecolari e Luigi Campanella, Università Sapienza di Roma, Dipartimento di Chimica

DOI 10.12910/EAI2016-068

Alcune molecole bioattive contenute negli alimenti di cui ci nutriamo sono in grado di modulare l’espressione dei nostri geni attraverso meccanismi epigenetici interferendo in tal modo nei processi di cancerogenesi e di senescenza

Fioriture tossiche: un approccio integrato per la gestione di acque a rischio di contaminazione da cianotossine

di Maria Sighicelli, Loris Pietrelli, Valentina Iannilli e Patrizia Menegoni, ENEA

DOI 10.12910/EAI2016-048

In Italia sono periodicamente segnalati fenomeni di eutrofizzazione tossica con implicazioni sanitarie non solo per la balneazione, ma soprattutto per l'uso potabile e irriguo dei grandi bacini idrici. Lo sviluppo di soluzioni tecnologiche innovative attraverso l’integrazione di tecniche di monitoraggio e di trattamento di acque interessate dal fenomeno delle fioriture tossiche contribuisce alla gestione efficiente e sostenibile della risorsa idrica

Come cambia il paese dal punto di vista della cultura della comunicazione

di Mario Morcellini, Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale alle Comunicazioni istituzionali, Università di Roma Sapienza

Questo articolo è tratto dall’intervento del Prof. Mario Morcellini, Presidente della Conferenza Nazionale dei Presidi di Scienze della Comunicazione, alla presentazione del primo numero 2016 di Energia, Ambiente e Innovazione, ENEA Magazine

La de-carbonizzazione dell’economia

di Raffaele Tiscar, Vice segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Annalidia Pansini, Segreteria Vice segretario generale

Il Consiglio europeo del 23-24 ottobre 2014 ha definito un quadro di riferimento al 2030 per le politiche su clima ed energia che prevede una serie di misure finalizzate alla riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra e alla promozione dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili

I Contratti di fiume per una gestione integrata e partecipata dei bacini/sottobacini fluviali italiani

di Massimo Bastiani, Coordinatore del Tavolo Nazionale dei Contratti di fiume e EU-EIP Water “Smart Rivers Network”

Dissesto idrogeologico: in Italia dall’ottobre 2013 ad oggi danni per circa 4 miliardi di euro dovuti ad oltre 50 anni di errori nella progettazione di alcune opere idrauliche ma anche ad una burocrazia che impedisce la realizzazione di opere necessarie ed approvate, carenza di pianificazione ed illegalità legalizzata attraverso i condoni

La Piattaforma Logistica Nazionale, un contributo alla riduzione delle esternalità del trasporto merci in Italia

di Sara Manno, Silvia Orchi e Maria Pia Valentini, ENEA

DOI 10.12910/EAI2016-020

La realizzazione della Piattaforma Logistica Nazionale, ossia della piattaforma digitale in grado di assicurare e gestire l’interconnessione dei nodi di interscambio modale (porti, interporti, centri merci, piastre logistiche), contribuirebbe al raggiungimento degli obiettivi europei e nazionali di abbattimento delle emissioni di CO2 e, più in generale, alla riduzione delle esternalità negative prodotte dal settore del trasporto merci in Italia, migliorando nel contempo la sicurezza del trasporto, la scorrevolezza del traffico stradale e generando notevoli benefici per la collettività

Riviste

N. 3 2019

Rivoluzione economia circolare
Sommario

N. 2 2019

Energia dalle stelle - Scenari, opportunità, protagonisti
Sommario

N. 1 2019

Insieme per l'innovazione La nuova sfida per Ricerca e Imprese
Sommario

 

 

L'editoriale

di Federico Testa
Federico Testa

Riviste 2018

N. 3 2018

Cooperazione internazionale
Sommario

N. 2 2018

Decarbonizzazione
Sommario

N. 1 2018

Economie
Sommario

Riviste 2017

N. 4 2017

Nucleare dal passato alle opportunità
Sommario

N. 3 2017

La sanità tra Scienza e Tecnologia
Sommario

N. 2 2017

Astana Italy
Sommario

N. 1 2017

Smart city
Sommario